Categorie: Come Creare una Vita di Successo | Autore: Ilaria e

Qui è Lorenzo Olivieri che parla

Oggi inizio a scrivere questo articolo da un luogo che, negli ultimi tempi, sento la necessità di frequentare minimo un paio di mesi all’anno: la regione di Cusco, in Perù. Questa è una delle mie esigenze personali importanti: viaggiare in posti della terra che mi danno l’occasione di riconnettermi con Madre Terra.
Intorno al viaggio (che chiamo mistico) sto costruendo tutta la mia attività professionale e questo sarà un mio punto focale nei prossimi anni.

Questa mia necessità si unisce a tutta una serie di attività che normalmente, se fossi in Italia, non ci sarebbero; ecco qualche esempio:

  • tenere conto del fuso orario nel rapporto con i colleghi;
  • occuparmi dei miei progetti la mattina presto;
  • gestire la parte fiscale una volta superato un certo limite di guadagni;
  • etc.

Come vedi ci sono tantissimi fattori e variabili; se noi non mettiamo il focus sulla nostra necessità primaria, non possiamo rendercene conto.

Perché ti ho fatto questo preambolo?
Per aiutarti a portare il focus verso la tua necessità primaria: cosa ti spinge a intraprendere la via dell’imprenditore sociale? Cosa ti porta a far parte di quel gruppo di persone che non solo creano ricchezza per se stessi e i propri colleghi, ma ci tengono a far circolare questa ricchezza anche al di fuori? A farne arrivare gli effetti positivi anche a tutti quelli che, normalmente, non sono direttamente coinvolti col proprio progetto imprenditoriale (stakeholders)?

Come mettiamo in circolo questa ricchezza?

Attraverso iniziative mirate a supportare nuovi progetti: in termini finanziari o di formazione, di investimento del proprio tempo per un’attività che non fa crescere solo le proprie imprese, ma crea valore anche per altre imprese, che magari non fanno nemmeno strettamente parte del proprio settore – perché no?!
Questo si chiama “fare EcoSistema”.

Il che significa andare al di là della propria visione da esperto verticale in una tipologia di settore. Lasciarsi influenzare da tematiche parallele o addirittura opposte alla propria attività principale.
Esempio: Elon Musk, il genio che ha costruito aziende milionarie in diverse categorie (nei trasporti, nelle energie rinnovabili, nei software e in ambito aerospaziale) ci spiega un concetto fondamentale per questa nuova tipologia di imprenditori.

Elon Musk sta facendo cadere un mito: la specializzazione

Stiamo andando verso una tipologia di professionisti che lui chiama Expert Generalist.
L’attività primaria di questo tipo di esperti è rompere le regole. A differenza di un esperto specializzato, questo nuovo genere di imprenditore amplia la propria conoscenza in vari ambiti, crea dei link unendo conoscenze diverse e allarga esponenzialmente le possibilità di creare valore.

Mi trovo molto in linea con questa tipologia di esperto: è esattamente quello che faccio anch’io quando unisco i viaggi e l’organizzazione degli eventi. E’ esattamente per far questo che ho deciso di intraprendere anche il viaggio verso l’organizzazione dell’evento Incitement European Summit: allargare gli orizzonti e aprire nuove strade, per me stesso ma non solo.

Ora ascolta anche l’esempio delle necessità primarie di Ilaria Cusano (co-ideatrice e project manager dell’Incitement European Summit); ti aiuterà a meditare sulle tue esigenze profonde che orientano le scelte e decisioni.

Relazioni di valore

Ci diamo il cambio; adesso è Ilaria che “parla” 🙂 A un fuso orario diverso, da Padova invece che da Cusco, da un corpo femminile invece che maschile e con necessità primarie decisamente differenti da quelle descritte finora – eppure protesa verso gli stessi obiettivi ultimi e con altrettanta motivazione e determinazione!
Diversità è potere e ricchezza; è anche questo che mi spinge a investire nell’organizzazione dell’Incitement European Summit 😉

Mi muove il bisogno di alimentare circuiti in cui possano conoscersi e interagire tra di loro persone di valore:

  • imprenditori che lavorano per nutrire determinati valori prima che per generare un fatturato;
  • persone che operano per un interesse e beneficio collettivi oltre che personali/familiari;
  • esseri umani intenzionati a generare e mantenere ricchezza attraverso un meccanismo spirituale e materiale insieme.

Relazioni fisiche

Ho una forte motivazione anche a facilitare il più possibile rapporti face to face.
In un’epoca in cui molti, concentrandosi in misura secondo me eccessiva sullo sviluppo di capacità psichiche o nascondendosi dietro a monitor di varie grandezze, hanno sempre più difficoltà a interagire a 360°, voglio stimolare contatti pienamente umani.
Lo voglio fare perché ritengo sia fondamentale, penso che senza non si possa vivere bene; che rapportarsi fisicamente sia un’abitudine che non possiamo né dobbiamo perdere: guardarci negli occhi e sentire il nostro odore, starci vicino e toccarci, sentire l’uno il respiro dell’altro.
Così capiamo davvero chi abbiamo di fronte, così ci ritroviamo tra di noi; così individuiamo coloro di cui ci possiamo fidare e con cui possiamo costruire qualcosa; così ci innamoriamo, di persone prima che di progetti – e così nascono i migliori progetti, tra l’altro!

incitement european summit

Istinto materno

Già: lo abbiamo tutte noi donne. Qualcuna si trova a fare dei figli e così la maggior parte (forse non tutto ma molto) si incanala nella loro crescita ed educazione; altre di noi, come me, invece non ne fanno. Ma l’istinto materno resta 🙂
Mi viene naturale mettere a disposizione quanto di più prezioso conosco, sperimento e scopro funzionare; sono felice quando ciò che propongo, trasmetto, dico o faccio risulta utile al prossimo; sento di appartenere a qualcosa di molto più grande di me e sento come estremamente importante offrire ai più giovani e a tutti coloro che verranno dopo di noi la migliore società che posso.

E tu? Quali sono le tue necessità primarie? Ti ritrovi in qualcuna di quelle che abbiamo condiviso noi o ne hai di completamente diverse? Raccontacelo nei commenti.

Come un evento come l’Incitement European Summit può aiutarti a raggiungere le mete che ti sei prefissato/a?

 

Comments

comments

Rispetto la tua privacy. Potrai rimuoverti con un solo click

Ilaria e Lorenzo

Quei pazzi geni che hanno ideato l'Incitement European Summit! Lorenzo Olivieri cofounder e presidente Incitement Italy - Ilaria Cusano Ambassador Incitement Lab Veneto

Seguimi anche dai social network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i prossimi eventi live Incitement Italy !

Rispetto la tua privacy. Potrai rimuoverti con un solo click