Categorie: Realizzazione Personale | Autore: Morris

Diciamocelo, se stai bene dove sei perché muoverti? In fondo sai cosa lasci e non sai mai cosa trovi. Molto meglio “il certo” di sempre del “l’incerto” del futuro.

Nessuno è mai morto di certezza eppure l’unica certezza è la morte.

Sono certo delle mie certezze

E se ciò che trovi cambiando fosse ancora meglio di ciò che hai ora? Come potresti saperlo? Mi spiego: dai un giudizio da 1 a 10 alla tua vita. Così com’è, nella sua globalità: quanto ti soddisfa? Se giudichi la tua vita con un voto che sta tra 1 e 9 sei consapevole che puoi aspirare a qualcosa di meglio e probabilmente già ci stai lavorando. Ma se ritieni che la tua vita sia da 10 vuol dire che non aspiri a qualcosa di meglio. In ogni caso stiamo facendo un paragone. incitement european summit

Sono un po’ meno certo delle mie certezze

Nel momento in cui prendi consapevolezza che c’è altro là fuori, capisci che dovresti esplorare un nuovo mondo che ancora non ti appartiene. La tua comfort zone fa proprio questo: ti protegge dal cambiamento. Ti evita nuovi problemi. Nonostante questo quando incontriamo una difficoltà o la risolviamo o inizierà a far parte della nostra vita creando un nuovo equilibrio. Penso che stiamo tutti bene nella nostra comfort zone o confort zone come erroneamente qualcuno la chiama. L’abilità sta proprio qui:

Decidere di crescere vuol dire abbandonare momentaneamente la propria comfort zone

Una volta che cresci, ecco che non tornerai mai più al livello precedente. Per questo amo la vita e cerco di fare tutto ciò che mi incuriosisce: per lo stesso motivo lo consiglio a te. Se partecipi agli eventi Incitement hai conosciuto molte persone che come te stanno facendo un proprio percorso di crescita. C’è per la prima volta una grande possibilità: il 23 settembre a Bruxelles si terrà il primo Incitement European Summit. Non solo ci troveremo tutti insieme agli Inciters italiani ma addirittura di tutta Europa. Questa è una grande novità. Avremo modo di confrontarci e crescere con uno sguardo molto più ampio del solito. Un’occasione unica.

La comfort zone nuoce gravemente alla salute

Vorrei precisare che la soluzione non è stare sempre fuori dalla propria comfort zone. L’importante è scegliere quando uscire perché lo vogliamo e restarci perché sentiamo che è la cosa giusta. Si tratta semplicemente di non precludersi la possibilità di scelta. Odio le dipendenze da qualsiasi cosa. Anche da me stesso. Questo mi permette di prendere sempre la scelta giusta per ciò che voglio in quel momento. Te lo dico perché c’è chi sostiene che la scelta giusta sia stare sempre fuori dalla propria area di comfort. Sai qual è il risultato? Che la loro comfort zone è starne perennemente fuori (alquanto stressante devo dire). Sicuramente confrontarsi con altre persone come noi che amano sperimentare la vita è utile, per questo ti rinnovo l’invito a conoscere gli Inciters di tutta Europa.

E se fosse l’unica occasione che hai per incontrare quella persona che può dare la svolta alla tua vita?

E se ci fosse qualcuno che sta aspettando solo te per crescere insieme e confrontarsi?

E se fosse lì che troverai la risposta alla tua grande domanda?

Ti aspettiamo.

 

Morris “Guarda il cielo e realizza il tuo sogno.”

Facebook

Comments

comments

Rispetto la tua privacy. Potrai rimuoverti con un solo click

Morris

Come Content Manager condivide articoli e spunti nella newsletter e nella pagina Facebook di Incitement Lab Veneto e sul blog Incitement Italy. In qualità di consulente, supervisiona lo svolgimento delle attività durante gli eventi live. Morris Bottazzi, per gli amici Morris, è da sempre appassionato di comunicazione e leadership. Inizia all'età di 17 anni a lavorare come pr in vari locali notturni con lo scopo di mantenersi e poter continuare a studiare. Successivamente lavora di giorno, studia la sera e fa il pr di notte. Si laurea presso l'Università di Siena in ambito sanitario continuando il lavoro di giorno e le pubbliche relazioni fino all'età di 27 anni per poi scoprire la filantropia e il servizio ai più bisognosi. Entra nell'associazione che più lo appassiona conciliando lavoro in ambito sanitario e servizio ricoprendo vari ruoli. È stato Presidente di questa associazione e ha fatto numerosi service pro-terremotati, difesa attiva della donna dalle aggressioni e molti altri. Spesso interviene come relatore e formatore in collaborazione con vari enti.

"Con il giusto pensiero e modo di agire, chiunque può ottenere ciò che vuole."

Come fondatore del progetto Sferya.com si occupa di sostenere questo movimento in quanto le rispettive vision e mission sono coerenti. Insieme a Incitement Italy, ha supportato in modo attivo il Progetto Scuola 3.0.

Seguimi anche dai social network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i prossimi eventi live Incitement Italy !

Rispetto la tua privacy. Potrai rimuoverti con un solo click